Dopo il successo dello scorso anno riproponiamo con protagonisti diversi il nostro progetto “The Night of the Guitars”.
Protagonisti due tra i più noti chitarristi Blues italiani: Maurizio Glielmo “Gnola”, leader della omonima band e Paolo Bonfanti, ormai sempre presente nel nostro cast.
La novità arriva dalla Siberia ed è Vladimir Demyanov, leader dei Blues Doctors, una delle band storiche della Russia.
Ci attende una serata che promette di essere entusiasmante come quella del 2015.


 

gnola

Leader e fondatore della Gnola Blues Band, Maurizio Glielmo è il chitarrista cantante, artista dai lunghi e prestigiosi trascorsi nella scena del blues italiano.

Per anni a fianco del leggendario Fabio Treves calca i palchi dei più importanti festival italiani e internazionali oltre a partecipare alla registrazione di due album “Treves 3” nel 1985 e “Sunday’s blues” nel 1988 dove vi è la presenza di importanti artisti come Chuck Leavell (già con Rolling Stones, Almann Brothers, Eric Clapton, ed altri), Dave Kelly (Blues Band) eroe del British Blues, Pick Withers (batterista dei Dire Straits).

Maurizio Glielmo dà così vita alla “Gnola Blues Band” che nasce ufficialmente nel 1989 con l’obbiettivo iniziale di percorrere gli intinerari più classici del blues. La band parte dalle interpretazioni degli standard (Elmore James, Muddy Waters) sino a fondere gli elementi della tradizione in interessanti composizioni originali.  Leggi tutto su www.gnolabluesband.com.

CHITARRE:
Stratocaster.


paolo-bonfanti

Genovese, classe 1960, dopo studi di pianoforte e armonia, Paolo Bonfanti inizia a suonare la chitarra nel 1975. Si perfeziona poi con Armando Corsi e Beppe Gambetta; nel 1986 frequenta un corso estivo al Berklee College of Music di Boston. E’ laureato al DAMS di Bologna con una tesi sul Blues.

Dal 1985 al 1990 è il frontman dei Big Fat Mama e suona nei più importanti club della penisola, partecipando ai maggiori festival.

Dal 1990 al 1993 effettua numerosi tour italiani ed europei con Downtown, un supergruppo formato insieme con il sassofonista Dick Heckstall-Smith (Colosseum, Alexis Korner, John Mayall) ), il batterista Mickey Waller (Jeff Beck, Ron Wood, Rod Stewart) ed il bassista Bob Brunning (Savoy Brown), vere e proprie leggende del blues inglese.

Incrocia la strada con le figure più importanti della scena nazionale, tra le quali ricordiamo Fabio Treves e la sua band, Beppe Gambetta in una tourneè con Gene Parsons dei Byrds nel 1992 ed i concittadini Red Wine, una delle realtà più importanti in Europa per quanto riguarda il bluegrass, negli album dei quali è spesso ospite e con cui ha effettuato un tour americano nel 2002.

La carriera solista inizia invece nel 1990 e fino ad oggi sono stati prodotti, a partire dall’iniziale “On My Backdoor Someday”, ben undici album. Leggi tutto su www.paolobonfanti.it.

CHITARRE:
Brontocaster “Bonfaster”
Brontocaster mod. Bonfaster con pick-ups TV JONES, replica Filtertron (manico), HARMONIC DESIGN (ponte); in legno frassinello (swamp ash) e verniciatura su “ricetta” originale Fender pre-CBS, costruita da DINO’S GUITARS di Albisola (SV).

Danelectro
Mod. 56-U2 anno 1999, made in Korea, in masonite con pick-ups “lipstick” copia dell’originale, usata principalmente per lo slide.

 


 

VladimirDemyanov2

Nato il 25 febbraio 1979 a Ekaterinburg, Vladimir Demyanov si è innamorato della chitarra all’età di 16 anni, dopo aver visto suonare il famoso chitarrista irlandese Gary Moore.

Da allora la musica blues, il rock e la chitarra sono stati la sua più grande passione. La musica è il suo modo di comunicare col mondo e di condividere il suo piacere di suonare.

Suona con I Blues Doctors, una moderna blues/rock band russa. Il gruppo è famoso per il suo sound dal vivo, l’impulso energetico e il senso dello stile, nonché per le prestazioni professionali e molto sensuali… e non è una sorpresa: i ragazzi sanno quello che fanno, e lo amano!

www.bluesdoctors.ru

CHITARRE:
Fender Telecaster ’52
Gibson ES-335


> ACQUISTA IL BIGLIETTO ON-LINE