Venerdì 18 Ottobre – ore 21.30
Museo Tornielli
Ingresso 10 euro (under 18 gratuito)

Session4


La SESSION AMERICANA, cult band di Boston, è una delle più importanti band americane contemporanee ed è uno straordinario collettivo di musicisti.
La rivista Rolling Stone l’ha definita “una rock band in una tazza da te o un gruppo folk in una bottiglia di whiskey”.
Il gruppo nasce nella dimensione live e sfodera strumenti originali, come una chitarra Parlor dell’anteguerra, un vetusto organo Estey, un mandoloncello parente del liuto e un’armonica superstite di un incendio. Tutti strumenti che ritroviamo tra le tracce del nuovo disco – North East – che vede la partecipazione di importanti ospiti (tra cui Jeffrey Faucault e Kris Delmhorst) che si uniscono, come spesso accade, al nucleo fisso della band formato da Ry Cavanaugh, Billy Beard, Jon Bistline, Dinty Child e Jim Fitting.
North East è la conferma della continua crescita di questo straordinario e unico progetto e riesce a fotografare l’esperienza magica dei live della Session Americana dove il pubblico si ritrova catapultato in una situazione calda, familiare e surreale. Un vecchio microfono a condensatore su un tavolo e i musicisti intorno che intrecciano voce e strumenti come nella migliore tradizione bluegrass, con il pubblico che si ritrova ad essere parte viva dello show.
North East, dodicesimo disco della Session Americana, è un omaggio alla loro terra, il New England, una terra di frontiera, di approdi per mare dall’Europa, soprattutto dall’Inghilterra e dall’Irlanda. 14 canzoni, tutte cover firmate dai più grandi cantautori e band del North East: James Taylor, Jonathan Ritchman, Morphine, Pixies, Patty Griffin, Donna Summer, Tom Rush, Carly Simon, Bill Morrisey etc etc. Un disco che diventa il manifesto di una scena musicale e che è un grande omaggio all’essenza della folk music. Canzoni di epoche diverse eppure così attuali che esaltano le qualità della Session Americana capace di contaminare il folk con il rock, il blues e la psichedelia.
La versione italiana pubblicata da Appaloosa contiene 3 canzoni in più rispetto alle altre edizioni che sono composte da 11 tracce anziché 14.