Sabato 7 marzo – ore 21.00 – Museo Tornielli
Ingresso 10 euro, under 14 gratuito

Cari amici di Amenoblues,
abbiamo preso la sofferta decisione di annullare il concerto previsto per sabato 7 marzo del Raphael Wressnig Trio.
Pur non essendoci per ora divieti specifici in Piemonte, non saremmo in grado di garantire, in un ambiente piccolo come il Museo Tornielli, condizioni non rischiose rispetto alla diffusione di un eventuale contagio.
Speriamo di poter ridefinire una data in un periodo migliore con questa formazione, che è di altissimo livello qualitativo.
Ciò rende questa decisione ancora più sofferta.

Il direttore artistico Roberto Neri.
 

RaphaelWressnig-amenoblues

Amenoblues propone il primo concerto del 2020 nella prestigiosa sede del Museo Tornielli di Ameno con un trio pan-europeo d’eccezione, che vede il carismatico leader austriaco Raphael Wressnig con il nostro Enrico Crivellaro e lo svizzero “Booxy” Aebi.
 
Sulle scene da vent’anni, Raphael Wressnig ha portato in tutto il mondo la sua speciale miscela di blues, jazz e funk, che si inserisce nella tradizione dei grandi organisti Jimmy Smith, Jack McDuff e Jimmy McGriff. “Soul Gumbo” è il disco con cui nel 2014 si è fatto notare dalla critica internazionale, registrato a New Orleans con leggende quali George Porter Jr dei Meters, il batterista dei Galactic Stanton Moore, e l’icona R’n’B Walter “Wolfman” Washington.
l successivi album “The Soul Connection” del 2016 (registrato a San Paolo con Igor Prado e con ospiti Wee Willie Walker, David Hudson e Leon Bea), e “Chicken Burrito” del 2017 (con Alex Schultz alla chitarre e il mitico James Gadson alla batteria), hanno ulteriormente contribuito ad elevare il profilo internazionale di Raphael Wressnig, che per ben quattro anni è stato nominato nella categoria “Migliore organista dell’anno” dalla rivista Downbeat, che l’ha anche definito “una dinamo ad alto voltaggio”.
 
Enrico Crivellaro è uno dei pochissimi musicisti blues europei ad essere sotto contratto con una etichetta discografica nordamericana, la Electro-Fi Records, e ad andare in tour nel circuito nordamericano. E’ considerato uno dei più interessanti chitarristi nella scena blues contemporanea. In una recensione a quattro stelle del suo CD “Mojo Zone” da parte della più prestigiosa rivista internazionale di jazz e blues, Downbeat Magazine, si sottolinea “la sua tecnica stellare, il suo feeling ipnotico, e gli incredibili colori di delicatezza emozionale”. Al tempo stesso raffinata ed esplosiva, la chitarra di Enrico è stata ascoltata nei maggiori festival dei sei continenti, e vista sul palco e in tour con un fenomenale assortimento di musicisti, tra i quali leggende come Jeff Healey e Lee Oskar dei “War”.
 
Daniel “Booxy” Aebi è cofondatore, direttore musicale e produttore del famoso gruppo svizzero Grand Mother’s Funck. Diplomato alla Berklee School of Music di Boston, è un batterista versatile impegnato in progetti che spaziano dall’afro-soul alle big band. Nel suo lunghissimo curriculum spiccano la partecipazione al Montreux Jazz Festival, e un concerto al Birdland di New York con Clark Terry e Bob Mintzer.
 
RAPHAEL WRESSNIG TRIO
Raphael Wressnig – organo Hammond B-3, voce
Enrico Crivellaro – chitarra
Daniel “Booxy” Aebi – batteria