Sabato 7 Settembre a Verbania – Chiesa Madonna di Campagna, Via Nazario Sauro
ORE 21.00 – Ingresso 15,00 €


Ralph-Towner-web

Concerto prodotto in collaborazione tra Un Paese a Sei Corde, Guitar Master Lago d’Orta, Amenoblues, Ossola Guitar Festival.

Ralph Towner è uno dei massimi chitarristi/compositori contemporanei. Le sue creazioni hanno segnato l’evoluzione degli ultimi 50 anni in campo musicale. Meglio conosciuto come compositore principale, chitarrista e tastierista del gruppo di jazz acustico “Oregon”, di cui fu fonda
tore nel 1970, con la sua musica è riuscito a fondere jazz, folk, world music, musica classica e contemporanea creando un sound inimitabile, oltre gli schemi rigidi dei generi. Ha collaborato con decine di grandi artisti tra i quali Keith Jarrett, Gary Peacock, Elvin Jones, Weather Report, Paolo Fresu e moltissimi altri. La sua influenza sulla musica contemporanea è fuori discussione.


Questo concerto è il suggello del primo anno di fattiva collaborazione tra le 4 associazioni, molto affini per area geografica e promozione dello strumento chitarra, nata nel corso degli incontri Performing+, organizzati da Compagnia di San Paolo, che, come primo passo, ha prodotto un calendario coordinato e un unico stampato che ha raggruppato i cartelloni di tutte le iniziative.

Più di 40 appuntamenti che hanno permesso al pubblico di scegliere attraverso i generi musicali e le location più belle e suggestive tra il lago e la montagna. 


Il concerto di Ralph Towner, uno dei maestri mondiali della chitarra contemporanea, è co-prodotto dalle 4 Associazioni per chiudere un’estate ricca di eventi che ha caratterizzato il territorio delle Province di Verbania e di Novara come “la Casa delle Chitarre”.


Per informazioni e prenotazioni:
email info@unpaeseaseicorde.it,
Lidia Robba cell. 328.4732653


RALPH TOWNER

Figlio di una insegnante di pianoforte e di un trombettista, iniziò a 3 anni lo studio del pianoforte classico e a 5 quello della tromba. Passò alla chitarra in età adulta, quando frequentava i corsi di composizione di Homer Keller presso l’Università dell’Oregon (dove incontrò il bassista Glen Moore che sarebbe poi diventato suo compagno negli Oregon). Fu in quel periodo che acquistò la sua prima chitarra classica che, in seguito, sarebbe diventato il suo principale strumento. All’inizio degli anni ’60 si trasferì a Vienna per studiare chitarra classica con Karl Sheit. Nel 1968 tornò negli Stati Uniti e si immerse nella scena musicale newyorchese, unendosi al Paul Winter Consort diretto dal pioniere della world music Paul Winter.  Nel 1970, con Paul McCandless, con il suo vecchio compagno di studi Glenn Moore e con Colin Walcott, fondò il gruppo degli Oregon, che nel corso degli anni ’70 registrò album che mescolavano la musica folk con influenze etniche e con la libera improvvisazione jazzistica e che ottennero una vasta risonanza. Nello stesso periodo Towner cominciò la sua lunga collaborazione con la casa discografica ECM, con la quale pubblicò praticamente tutta la sua produzione musicale successiva al periodo Oregon.